Il Basilea resiste e delude il Liverpool

St. Jakob-Park, Basilea – 12/11/2002 – Fase a gironi
Basel
Basel
Rossi 2 Giménez 22 Atouba 29
3 - 3
Liverpool
  • Murphy 61
  • Šmicer 64
  • Owen 85
Liverpool
A tutto campo

"Se la partita fosse durata altri cinque minuti, il Basilea avrebbe perso" Gérard Houllier

2002/03

• L'RC Deportivo La Coruña ha battuto l'FC Bayern München alla prima giornata mettendo fine alla striscia positiva dei bavaresi di 29 partite casalinghe senza sconfitte nella competizione - serie iniziata nel dicembre del 1997 dopo la sconfitta per 1-0 contro l'IFK Göteborg.

• Ci sono stati 44 pareggi, un record, nel 2002/03, con tre partite che si sono concluse sul 3-3 alla sesta giornata. Sotto i riflettori la gara del Liverpool FC capace di recuperare lo svantaggio di 3-0 all'intervallo per poi pareggiare con l'FC Basel 1893 – e non sarebbe stata l'ultima volta.

• I greci dell'AEK Athens FC sono rimasti imbattuti nella prima fase a gironi ma non sono riusciti a qualificarsi dopo i sei pareggi ottenuti contro Real Madrid CF, AS Roma e i campioni del Belgio del KRC Genk.

In conferenza stampa, il tecnico dell'FC Basel 1893, Christian Gross, aveva descritto la sfida contro il Liverpool FC come "la partita delle partite", e non si sbagliava.

Il Basilea, vincitore di campionato e Coppa di Svizzera, si era portato a un passo dalla qualificazione già prima della visita del Liverpool, ma il punto che gli serviva sarebbe arrivato solo con grande sofferenza anche dopo un vantaggio di tre gol.

Per la squadra di Gérard Houllier, a caccia di una vittoria per raggiungere la seconda fase a gironi, la gara è subito in salita. Dopo appena 90 secondi, Hakan Yakin sfugge alla trappola del fuorigioco e serve Julio Hernán Rossi, che firma il primo gol. Poco dopo, Pascal Zuberbühler devia sulla traversa una conclusione di Emile Heskey, ma poi il Basilea inizia a dominare.

A metà del primo tempo, dopo un'altra bella manovra avviata da Yakin, Christian Giménez vola solitario a rete e supera Jerzy Dudek. 7' dopo, la missione del Liverpool diventa impossibile: Dudek devia un calcio di punizione sui piedi di Thimothée Atouba, che non ha problemi a siglare il 3-0.

Al quarto d'ora della ripresa, il Basilea è ancora in vantaggio di tre reti e con più di un piede al turno successivo. Anche se Danny Murphy accorcia le distanze dal limite dell'area, per il Liverpool sembra ormai troppo tardi.

Passano 3 minuti e Milan Baroš serve pregevolmente Vladimir Šmicer, che porta il risultato sul 3-2. Il Basilea è costretto ad arginare ma, nonostante un finale nervoso e il 3-3 di Michael Owen su calcio di rigore, riesce a passare il turno.

Una volta, il leggendario Roy Evans aveva affermato che "il Liverpool senza Europa è come un banchetto senza vino". Mentre i Reds si consolavano con un posto in Coppa UEFA, il Basilea aveva sconvolto l'ordine naturale delle cose, pur con qualche brivido di troppo.

Protagonisti

  • Hakan Yakin

    In campo in quattro dei massimi tornei per nazionali e in gol tre volte durante UEFA EURO 2008, lo svizzero Yakin ha ottenuto grandi successi con l'FC Basel 1893. Il fantasista ha giocato anche con VfB Stuttgart, Galatasaray AŞ e Al Gharafa prima di tornare in Svizzera nel 2009. E' passato all'FC Luzern, dove sarebbe stato allenato dal fratello Murat.

  • Owen

    Dotato di grande velocità, Owen aveva appena 18 anni quando si è presentato al mondo con un grande gol contro l'Argentina ai Mondiali FIFA del 1998. Ha segnato 118 reti in 216 gare di Premier League per i Reds – vincendo la FA Cup del 2001 – prima di giocare una stagione con il Real Madrid CF. Molti gli infortuni subiti durante le successive esperienze con Newcastle United FC e Manchester United FC.

  • Šmicer

    Finalista di EURO '96 con la Repubblica ceca, Šmicer si è fatto conoscere con l'SK Slavia Praha. E' passato al Liverpool FC nel 1999 dopo aver giocato con l'RC Lens, e con i Reds ha vinto la FA Cup e la Coppa UEFA nel 2001. Attaccante dotato dal punto di vista tecnico, Šmicer è diventato un idolo del club quando è entrato dalla panchina e ha segnato nella finale di UEFA Champions League del 2005 contro l'AC Milan.

Cosa è successo dopo?

• L'FC Basel 1893 non si qualifica dalla seconda fase a gironi nonostante finisca con gli stessi punti della Juventus, seconda, a causa della differenza reti negli scontri diretti.

• Il Liverpool batte l'AJ Auxerre 3-0 complessivamente agli ottavi di Coppa UEFA ma esce ai quarti dopo la sconfitta complessiva per 3-1 contro i campioni di Scozia del Celtic FC.

• I Reds tornano in Coppa UEFA la stagione seguente dopo aver chiuso al quinto posto la Premier League. Si consolano battendo il Manchester United FC nella finale di Coppa di Lega.

• Hakan Yakin, fatale per l'uscita precoce del Liverpool, passa ai francesi del Paris Saint-Germain FC nel luglio 2003 dopo aver segnato 43 gol in 131 partite di campionato per il Basilea, club della sua città.

• Rafael Benítez sostituisce Gérard Houllier ad Anfield nell'estate 2004, vincendo la UEFA Champions League alla sua prima stagione grazie a un'emozionante vittoria ai rigori contro l'AC Milan.

Unisciti alla conversazione

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • Le parole CHAMPIONS LEAGUE e UEFA CHAMPIONS LEAGUE, il logo e il trofeo della UEFA Champions League e i loghi della Finale di UEFA Champions League sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.